Conoscenza della Richiesta di Visto per la Cina

Tutti i cittadini non cinesi hanno bisogno di un visto cinese per entrare in Cina. I viaggiatori sono responsabili di tutti i documenti di richiesta di visto, documenti di ingresso, salute e qualsiasi altro documento richiesto da leggi, regolamenti o ordini dei paesi visitati. Secondo le leggi della Repubblica popolare cinese, all'ingresso e all'uscita della Cina, i turisti stranieri devono richiedere il visto presso gli uffici degli affari esteri, i consolati o altre organizzazioni cinesi autorizzati dal Ministero degli affari esteri della Cina. Con il passaporto cinese valido, un cittadino cinese può entrare in Cina senza visto.

 

 

Chi deve richiedere un visto per la Cina?

A. Un gruppo di cinque o più turisti può richiedere un visto turistico di gruppo. Questo è di solito gestito da un'agenzia di viaggi che organizza gruppi.

B. Le persone che arrivano in Cina da paesi che hanno accordi di visto con la Cina (come accordi che esentano i gruppi di turisti dai visti) sono trattate in conformità con questi accordi.

C. Gli stranieri che desiderano visitare il Tibet dovrebbero ottenere un permesso dall'Ufficio del turismo del Tibet o dai suoi uffici all'estero prima di richiedere il visto.

D. Gli stranieri che chiedono di visitare le zone economiche speciali di Shenzhen, Zhuhai e Xiamen possono richiedere direttamente agli organi di visto autorizzati dal Ministero della pubblica sicurezza cinese in queste zone i "visti turistici per zone economiche speciali".

è obbligatorio di passaporto per la richiesta di visto. Il passaporto deve essere valido per almeno 6 mesi oltre la durata del tour.

 

Nove principali sottocategorie di visto cinese

Il visto ordinario è composto da otto sottocategorie, che sono rispettivamente contrassegnate con le lettere fonetiche cinesi L, F, Z, X, C, G, D, J-1 e J-2.

 

Visto L: rilasciato a un richiedente che viene in Cina per scopi turistici, visite familiari o altri affari personali.

Visto F: rilasciato a un richiedente che è invitato in Cina per visite, ricerche, lezioni, affari, scambi scientifico-tecnologici e culturali o studi avanzati a breve termine o tirocinio per un periodo non superiore a sei mesi.

Visto Z: rilasciato a un richiedente che deve assumere un posto o un impiego in Cina e i suoi familiari accompagnatori.

Visto X: rilasciato a un richiedente che viene in Cina a scopo di studio, studi avanzati o tirocinio per un periodo superiore a sei mesi.

Visto C: rilasciato ai membri dell'equipaggio nelle missioni aeronautiche internazionali, di navigazione e di trasporto terrestre e ai familiari che li accompagnano.

Visto G: rilasciato a coloro che transitano attraverso la Cina o alle persone che si fermano entro 24 ore in aeroporto.

Visto D: rilasciato al richiedente che deve risiedere permanentemente in Cina.

Visto J-1: rilasciato a corrispondenti residenti stranieri in Cina.

Visto J-2: rilasciato a corrispondenti stranieri in missione di intervista temporanea in Cina.

Visto R: rilasciato a candidati che sono talenti o professioni di alto livello che hanno una risposta breve e sono urgentemente necessari in Cina.

 

Autorità di visto della Cina d'oltremare

Le autorità di visto cinesi all'estero includono ambasciate cinesi, consolati, uffici visti e il dipartimento consolare dell'ufficio del commissario del Ministero degli affari esteri della Cina. Se uno straniero intende entrare, uscire o transitare attraverso il territorio cinese, dovrà fare la domanda di visto cinese alle suddette autorità cinesi. Le autorità di rilascio dei visti per la Cina, in conformità con le leggi e i regolamenti, decidono il tipo, il numero di ingressi e la durata del visto per la Cina. Per ulteriori informazioni, consultare le autorità cinesi competenti in materia di visti.

 

Secondo il diritto internazionale pertinente, ogni stato sovrano ha il diritto esclusivo di decidere se consentire o meno agli stranieri di accedere al proprio territorio e, di conseguenza, rilasciare un visto, respingere la domanda di visto e cancellare un visto rilasciato secondo la propria legislazione nazionale senza fornire le ragioni.

 

Visto per Arrivo della Cina

Gli stranieri in possesso di una lettera di invito della Cina da parte di un'autorità, un passaporto valido e i relativi documenti giustificativi possono richiedere il visto cinese all'arrivo tramite l'ufficio visti portuale autorizzato dal Ministero della Pubblica Sicurezza. I titolari del visto cinese all'arrivo dovrebbero entrare in Cina attraverso il porto in cui è stato rilasciato il visto. Tuttavia, i richiedenti devono soddisfare una delle seguenti condizioni:

 

1) Essere invitato a breve termine dalla parte cinese per partecipare a una fiera in Cina

2) Essere invitato in Cina a partecipare alla gara o firmare formalmente il contratto economico e commerciale

3) Venire in Cina sotto contratto per controllare la spedizione all'esportazione, l'ispezione delle merci importate o l'accettazione del contratto

4) Essere invitati a partecipare all'installazione dell'attrezzatura o alla riparazione del progetto

5) Essere invitato dalla parte cinese a risolvere i reclami

6) Essere invitato in Cina per fornire consulenza tecnica

7) Gli stranieri in possesso di un visto di gruppo hanno un cambiamento dell'ultimo minuto di partecipanti, con l'approvazione della parte cinese

8) Venire in Cina per un paziente critico o occuparsi del funerale

9) Stranieri in transito immediato che, a causa di incidenti di forza maggiore, non riescono a lasciare la Cina in aereo originale entro 24 ore o devono lasciare la Cina con altri mezzi di trasporto

10) Essere invitato con breve preavviso e non avere tempo per richiedere il visto per la Cina in anticipo, con una lettera di invito per il visto per la Cina emessa da un'autorità designata

 

Al momento, gli uffici dei visti portuali autorizzati dal Ministero della Pubblica Sicurezza sono stati istituiti nelle seguenti città, dove è possibile richiedere il visto cinese all'arrivo: Pechino, Shanghai, Tianjin, Dalian, Fuzhou, Xiamen, Xian, Guilin, Hangzhou , Kunming, Guangzhou (Aeroporto Internazionale di Baiyun), Shenzhen (Luohu & Shekou), Zhuhai (Gongbei Port), Haikou, Sanya, Qingdao, Weihai e Yantai.

 

Esenzione dal Visto per Transiti in Cina

Per promuovere il turismo nel mondo, la Cina ha realizzato i programmi di transito senza visto (TWOV). Esistono tre tipi, l'esenzione dal visto di transito di 24 ore, l'esenzione dal visto di transito di 72 ore e l'esenzione dal visto di transito di 144 ore. Con questa politica di esenzione dal visto, un viaggiatore proveniente da determinate contee o regioni che arrivano in determinati porti di ingresso (designati dal Consiglio di Stato della Cina) può rimanere in una determinata area geografica per 24, 72 o 144 ore senza visto prima di continuare il viaggio verso un paese terzo (o regione).

 

L'esenzione dal visto di transito di 24 ore è disponibile per quasi tutte le nazionalità quando si transita in tutte le città della Cina tranne Urumqi (limitato 2 ore, Fuzhou e Yanji)

 

Per ora ,l'esenzione dal visto di transito di 72 ore è disponibile nelle seguenti 18 città: Pechino, Shanghai, Canton, Chengdu, Chongqing, Xian, Kunming, Guilin, Wuhan, Xiamen, Tianjin, Nanchino, Harbin, Shenyang, Dalian, Qingdao, Changsha e Hangzhou

 

Città che godono dell'esenzione dal visto di transito di 144 ore

   1. Le dieci città della provincia del Guangdong, tra cui Guangzhou, Shenzhen, Zhuhai, Foshan, Dongguan, Zhongshan, Jiangmen, Zhaoqing e Huizhou, a condizione che i richiedenti siano in gruppo tour e abbiano appena visitato Hong Kong o Macao

2.Hangzhou, Shanghai, Nanchino, se i candidati possono soddisfare le condizioni

 

Visti di Hong Kong e Macao

Visto di Hong Kong e permesso di ingresso: il governo di Hong Kong e l'ufficio immigrazione consentono l'accesso senza visto ai titolari di passaporto da molti paesi e regioni. Mentre gli altri devono ottenere un visto per entrare a Hong Kong. Controlla i dettagli sulle polizze senza visto di Hong Kong

 

Visto di Macao: gli stranieri che non godono dell'accesso senza visto di Macao sono tenuti a richiedere un visto per entrare. Normalmente è possibile richiedere il visto di Macao all'arrivo.

 

Nota importante: gli stranieri che intendono visitare la Cina continentale, Hong Kong e Macao nello stesso viaggio devono richiedere rispettivamente il visto per la Cina, il visto per Hong Kong e il visto per Macao.

Forse ti piacciono anche

Pechino, Xi'an, Chengdu, Guilin, Hangzhou, Suzhou, Shanghai
Pechino, Xi'an, Chonging, Fiume dello Yangtze, Yichang, Shanghai
Pechino, Xian, Lhasa, Chengdu, Shanghai