Tempio del Buddha di Giada

Posizione: 170 Anyuan Road, Distretto di Jing'an, Shanghai, Cina

Motivi da Visitare: Famoso sito storico a Shanghai; Un tempio buddista famoso per la grande statua del Buddha in Giada

Nostre Valutazioni: ★★★★★

Orari di apertura: 8: 00-16: 30 tutti i giorni

 

Il Tempio del Buddha di Giada si trova in centro della città di Shanghai. Fu costruito per la prima volta nel 1882 a Jiangwan, nella periferia meridionale di Shanghai. A quel tempo, un Buddha di giada bianca alto 1,9 metri fu installato qui dopo che un monaco lo aveva portato dalla Birmania alla provincia di Zhejiang nel 1882.

 

Il Tempio del Buddha di Giada è una delle attrazioni imperdibili di Shanghai e, fino ad ora, è ancora attivo con 70 monaci residenti. Per rendere conveniente la visita agli aderenti, nel 1918 fu spostato nella città di Shanghai nell'attuale sito.

 

La cosa più famosa del Tempio del Buddha di Giada non è l'idea architettonica che è stata trasmessa durante la dinastia Song, la preziosa essenza risiede nelle figure del Buddha. Si dice che il Buddha seduto, tempestato di gioielli, pesa 1.000 kg. Un Buddha sdraiato più piccolo della stessa spedizione giace su un letto di sequoia. Ci sono tre Buddha placcati d'oro nella grande sala e altre sale ospitano divinità dall'aspetto feroce. I reperti abbondanti, non tutti in mostra, e circa 7.000 sutra buddisti fiancheggiano le pareti. Sempre nel recinto è presente una filiale del negozio di antiquariato e curiosità che vende tamburi e gong in miniatura in legno di sandalo, repliche di quelli grandi usati nelle cerimonie. Non è consentita la fotografia del Buddha di giada, ma sono disponibili cartoline. Questo famoso tempio accoglie migliaia di visitatori e adoratori ogni giorno e ora diventa un'attrazione da non perdere durante il tour di Shanghai.

 

Tempio del Buddha di Giada

Tempio del Buddha di Giada

 

Storia del Tempio Buddista di Giada

Durante l'era dell'imperatore Guang Xu sotto la dinastia Qing (1875-1908), Hui Gen, un abate del Monte Putuo, andò in pellegrinaggio in Tibet attraverso le due famose montagne cinesi, il Monte Wutai e il Monte Emei. Dopo il Tibet, è andato in India e poi è arrivato in Birmania. Mentre era in Birmania, il signor Chen Jun-Pu, un cinese residente all'estero in Birmania, ha donato fondi per cercare le pietre di giada di alta qualità, che sono state successivamente scolpite in cinque statue di Buddha di giada. Hui Gen ha poi trasportato le statue in Cina. Quando ha viaggiato via Shanghai, due delle statue sono state lasciate nel paese di JiangWan, Shanghai, una è Buddha seduto e l'altra è Buddha sdraiato. Qui Hui Gen fece costruire un tempio con fondi donati, per consacrare le statue di Buddha, e morì poco dopo. Questo tempio fu occupato durante la rivolta del 1911 e le statue furono spostate in Maigen Road. Nel 1918, il tempio originale fu distrutto durante una guerra. Quindi il tempio fu ricostruito nel sito attuale da Ke Chen in seguito, donato da Sheng Xuanhuai. Il signor Sheng Xuanhuai era un alto funzionario dello stato Qing, e suo padre e suo zio erano devoti discepoli buddisti. La ricostruzione durò dieci anni e durò dal 1918 al 1928. Dopo che fu terminato, fu ribattezzato "Tempio buddista di giada". Ke Chen ha anche invitato il reverendo Di Xian del monte Tian Tai a tenere una conferenza sul buddismo in una magnifica cerimonia.

 

Nel 1955, il 14 ° Panchen visitò il tempio. Nel 1956,l'Associazione Buddista di Shanghai tenne una cerimonia presso il tempio per celebrare il 2500 ° anniversario dell'illuminazione di Gautama Buddha. L'8 gennaio 1963, l'ex premier Zhou Enlai accompagnò il primo ministro di Ceylon (ora Sri Lanka), la signora Bandaranaike, a visitare il Tempio del Buddha di Giada.

 

Nel 1966-1976, durante la Rivoluzione Culturale, i monaci si vivevano degli artigianati. Ma le due statue del Buddha di giada e molte reliquie culturali rare e preziose erano intatte protette. Era l'unico monastero buddista completamente conservato a Shanghai durante la Rivoluzione Culturale. Nel 1978 il tempio è stato riaperto al pubblico. Nel 1979, il Maestro Zhenchan fu raccomandato di essere il decimo abate del tempio. Con il suo sforzo, il monastero è stato rinnovato. Dal 1981, nel tempio si sono svolte varie attività legali e hanno avuto inizio positivamente la stampa e la circolazione di alcune scritture.

 

Nel 1983,Istituto di buddismo di Shanghai fu fondato nel tempio sotto l'Associazione Buddista di Shanghai.

 

Nel 1985, il monaco Zhizhi Xuan e altri fecero un viaggio a Dunhuang attraverso lo Xinjiang. Poco dopo il loro ritorno, furono riprese regolarmente le lezioni delle Scritture, la meditazione e altri aspetti della vita del tempio.

 

Da allora, questo tempio diventa sempre più popolare tra il pubblico.

 

Tempio del Buddha di Giada

Tempio del Buddha di Giada

 

Come arrivare a Tempio buddista di giada di Shanghai?

Puoi prendere la linea 13 della metropolitana e scendere alla stazione di Jiangninglu (江宁路) ,e poi camminare per 450 metri per arrivarci.

Attenzione: il sito del tour potrebbe smettere di accettare qualsiasi turista 30-40 minuti prima dell'orario di chiusura effettivo, quindi per favore non rischiare la tua possibilità dell'ultimo minuto lì.

Forse ti piacciono anche

Shanghai, Suzhou